28 dicembre 2015

Buon compleanno ritrovo tigellico!

Eccoci... era dicembre 2007... sono passati 8 anni... e tanti km sono passati sotto le ruote dei nostri mezzi... buon anno on the road a tutti!

19 dicembre 2015

la notte dei moped viventi.... tempo addietro...

...c'è voluta qualche settimana ma eccovi un video riassuntivo della notte dei moped viventi del 31/10/2015 a modena con le scorribande dei mopedisti anonimi per il centro e alcuni locali tra cui il rock cafè!

le riprese sono di goldo...
il montaggio artigianale è del presidente me medesimo.... non è fatto benissimo ma è il mio massimo ;-)

buona visione

13 dicembre 2015

Santa Lucia il pranzo frugalizio più lungo che ci sia...

Grazie presidenzialmente e personalmente a tutti per essere venuti in un modo o nell'altro al nostro tigellico frugal pranzo! Vi auguro un buon anno vespato mopedico lambrettoso o come volete basta che state bene 😂

Video foto e altre cose arriveranno

un giro della madonna verso frittole

8 dicembre ore 9 si parte direzione lunigiana... in pratica l'arrivo é a frittole! ilario e tania attendono il nostro arrivo per un pranzo frugal style. modena, scandiano e sempre dritto seguendo il navigatore cartaceo... arriviamo dopo 150 km al passo della cisa... ilario e tania ci aspettano al cartello del passo per le foto e la posa dell'adesivo tigellico :-)
scendiamo quindi verso pontremoli per un girettino veloce nel centro storico del paese.
per pranzo ilario ha prenotato in un agriturismo ad Apella che si chiama montagna verde . non vi sto a descrivere il ricco pranzo partendo dall'antipasto passando per tris di primi un bis di secondi dolci e amari... sta di fatto che ci alziamo da tavola alle 16 e qualcosa giusto per sgranchirci le gambe prima del rientro e affrontiamo inconscientemente la salita che porta nel paese a 1km dal ristorante, qui di trovano gli appartamenti dell'agriturismo... buonissima idea per un fine settimana romantico...
verso le 17 con il sole che ormai scende dietro le montagne ci mettiamo in marcia per il rientro verso modena. alle vespe di manuel e raffa si unisce anche quella di ilario che ci porta in direzione del passo di lagastrello... qui una mini sosta giusto per attaccare l'adesivo del nostro passaggio... purtroppo il buio avvolge la strada verso casa e non ci resta che affidarci ai nostri fari per illuminare le decine e decine di curve che ci separano da reggio emilia a 80 e passa km da qui... probabilmente dovevamo puntare verso parma per poi prendere da li la via emilia... ma tant'è che arriviamo finalmente a quattro castella con gli occhi pallati dallo sforzo di seguire la strada... intanto dietro di noi tania ci sorveglia dal furgone.... seguiamo fino alla via emilia e alle 20 e 15 chiudo la vespa in garage dopo 325 km di strada.

qui di seguito qualche foto scattata durante la giornata

e un video fatto con una simil gopro... 50 eurini ben spesi ;-)

3 dicembre 2015

Preparazione invernale

Non è detto che nevichi... ma le tigelle preparano i loro ferri per qualsiasi evenienza! Qui un impietosa foto della pelata del presidente in procinto di cambiare le gomme all'et3 di raffa...
Buona strada

11 ottobre 2015

festa della castagna a zocca

oggi pomeriggio, complice una domenica soleggiata, scampagnata in quel di zocca durante la tradizionale sagra della castagna.
sulla strada del ritorno preso strade secondarie che ci hanno portato nella zona dei sassi di roccamalatina, dove si teneva la sagra del marrone... beh sia a zocca che a roccamalatina anche la settimana prossima si festeggia :-D
Una foto pubblicata da Giallo Cinghiale (@giallo_cinghiale) in data:
alla fine del giro 100km di asfalto sono passati sotto le nostre vespe e noi ci facciamo un bicchiere di guinness :-D

9 ottobre 2015

per #lanottedeimopedviventi non ci facciamo mancare niente!

infatti ecco a voi la "locandina", immagine rubata sempre a #thenightoflivingped #mopedarmy , e riadattata al nostro evento da +Lorenzo Frank Franchini !!! quindi andate a tirare fuori il vostro vecchio motorino rinchiuso da anni nella cantina della nonna sotto montagne di scatoloni con vecchi vestiti dimenticati.... se non lo fate potreste pentirvene :-D


8 ottobre 2015

we are proud to present: #lanottedeimopedviventi #modena #31ottobre2015

come anticipato nel titolo siamo lieti di presentarvi la notte dei moped viventi... un gruppo di anonimi rottamisti vestiti da mostri nella notte delle streghe a spasso per le strade di modena in sella a motorini d'annata... si quelli che si andava dal benzinaio per fare la miscela :-) .... e se volete seguirci non vi resta che indossare una maschera da paura accendere il vostro motorino di una volta e senza vergogna scendere a sgasare in strada insieme a noi :-D (per info)

6 ottobre 2015

Le foto un pochino in ritardo... ma luca ha toccato i 40 :-D

a inizio settembre doppio evento ad alto contenuto tigellico!! festa in fattoria a gaggio e compleanno di luca a monchio con ospiti speciali il coro dove suona la first lady ;-) eccovi qualche foto... potete vedere anche il regalo fatto al luca rottamista anonimo... 20150906 Stinco e Compleanno Luca

qualche foto dei rottamisti anonimi dalla rottam-harley

volevamo rimanere anonimi.... ma le foto ci inchiodano tutti :-D

20150920 rottam-harley

2 ottobre 2015

In attesa di altre avventure...

Questa estate vi avevo linkato qualche notizia su di loro.... ora potete leggere un racconto di Davide e la sua famiglia tigellica subalpina in giro per gli states sulla "Teresa" ... in edicola su "Grace classic e sport cars" di ottobre

21 settembre 2015

" #mopedlife : la vita presa alla media di 30km/h al massimo " #rottamharleyofficial #rottamistianonimi

N.B. la frase del titolo è liberamente rubata al nostro angelo spirito guida; riassume pienamente il nostro weekend rottamistico... 
soprattutto per quanto riguarda la media massima :-)

questo che segue è il racconto della nostra gita in moped attorno al lago maggiore...
Una foto pubblicata da Giallo Cinghiale (@giallo_cinghiale) in data:



tutto comincia con la partenza da modena. ritrovo presso la magione presidenziale per carico ultimi mezzi.
purtroppo inghippi burocratici e documenti dimenticati causano una partenza scaglionata e ritardata... ma alle 23 siamo tutti presso il punto di partenza nei pressi di varese ospiti di lorenzo e famiglia.

qui la cena è già al termine ma anche per noi ultimi arrivati c'è ancora un piatto di polenta, il "peposo", salciccia e cipolla, tigelle salumi e gorgonzola! 

il gruppo è al completo, fiorentini, santarcangiolesi, modenesi e vari lombardi... presenti anche ilario,tania e cruccu solo per la cena!!!! terminata la cena torta di compleanno per fabietto che entra a pieno titolo negli anta...

.. giro di torta caffé e ammazzacaffè e omar circondato da rottamisti in bibita termina il montaggio del ciao alle 3 del mattino con l'accensione tra il giubilo dei gli ultimi presenti.

ci ritiriamo nelle nostre stanze, quasi tutti, tranne il nostro angelo spirito guida che  si aggira per la villa in preda a visioni culinarie e lunghissime digestioni... lo troveranno al mattino su un divano con gli occhi ancora spalancati ...

facciamo colazione e via!!!! direzione laveno sul lago maggiore da dove ufficialmente parte la #rottamharleyofficial

perdiamo subito un rottame, carichiamo sul provvidenziale carroscopa e arrivati al parcheggio facciamo due chiacchiere qualche foto di rito nella zona di imbarco mentre diversi passanti curiosi e qualche omarello ci osservano divertiti...

partiamo! 

prima sosta all'eremo di santa caterina del sasso, scendiamo per una visita veloce alla chiesa, risaliamo faticosamente la lunga scalinata e ripartiamo dopo un caffettino e un pezzo di torta resto della serata passata.

ci dirigiamo verso il gottard park e sulla strada veniamo intercettati da nicola un altro mopedista della zona che si aggrega alla rottamata compagnia.... il gottard park è un museo di mezzi tra i più disparati dal treno al motorino passando per il trattore... sicuramente da visitare con più calma...

il nostro obiettivo è il colosso di san carlo borromeo al termine della prova speciale in salita dove i nostri motorini sono messi a dura prova... arriviamo su tutti... qualcuno anche pedalando... :-)

pranziamo con i resti della serata passata ci rilassiamo un pochino facciamo la foto davanti alla statua e nel mentre il "meccanicomar" resuscita alcuni ciclomotori provati dal tenzone e grazie a lui riparte anche il moped rimasto sul furgone!!

e ripartenza sempre costeggiando il lago... direzione verbania... durante il tragitto soste più o meno obbligate tra benzinaio e problemi meccanici che costringono un altro moped al ritiro speriamo temporaneo a causa di un paraolio... nel frattempo ci raggiungono il boni e pamela in sella ai loro ciclomotori...

deviamo sotto una leggera pioggerella per una visita al lago mergozzo , tana dell'orso, dove possiamo ammirare l'olmo secolare...

da qui una staffetta, nicola, parte alla ricerca del paraolio per il moped sofferente...

noi intanto ci rimettiamo in fila per raggiungere ramello (comune di cambiasca) nella valle intrasca dopo 130 km dalla partenza... qui il boni ha contattato il sindaco per trovarci una sistemazione...
e noi siamo tanto grati al sindaco per averci messo a disposizione queste due sale per la notte... :-D

il nostro arrivo coincide anche con l'inizio della festa di fine estate con tanto di tavolata prenotata e musica dal vivo! ci raggiungono anche la staffetta e il "pistone" senza l'agognato paraolio :-( ...purtroppo il moped ferito resterà sul carroscopa...

mangiamo e ascoltiamo questo gruppo rock tutto al femminile alealive

verso mezzanotte di nuovo tutti a nanna sui pavimenti con i nostri materassini e in nostri sacchi a pelo felici e un po stanchini  (non siamo più i draghi di una volta) 

il nostro angelo spirito guida anche questa notte si aggira tra i nostri giacigli come un fuoco fatuo... e anche stanotte non dormirà :-)

al mattino alle 7 cominciamo a risvegliarci e alcuni temerari si vestono ed escono alla ricerca di un bar in paese... ma con pessimi risultati...

ci ricomponiamo, carichiamo i nostri fedeli rottami e scendiamo verso verbania per una colazione lungo il lago...

salutiamo e ringraziamo nuovamente il sindaco per l'accoglienza e la disponibilità.... la svizzera ci aspetta!!!

percorriamo i 30 km di costa che ci separano dalla svizzera... 
ci fermiamo a Cannobio durante un mercato lungo il lago e ci prendiamo dei panini da mangiare a pranzo... nel frattempo l'ingegner sam prepara un silenziatore per la rumorosa marmitta di omar... con una bottiglia di acqua naturale :-o

entriamo finalmente in territorio elvetico e anche qui i motociclisti che ci incrociano salutano il nostro passaggio con tanto di pollice alzato!!

ci fermiamo per fare benzina a locarno e alcuni approfittano anche per comprare della cioccolata da portare a casa...

speranzosi di un giro in pista ci fermiamo presso una pista di kart purtroppo chiuso ma approfittiamo delle tavolate per consumare il nostro pranzo...

ripartiamo e rientriamo in italia, gelatino e caffè lungo il lago e poi dritti fino a ritornare a laveno!!! 
missione compiuta!!!!!

salutiamo il boni e nicola che proseguono il viaggio di rientro in solitaria e noi ci dirigiamo nuovamente verso varese a casa di lorenzo.

a 5 km dall'arrivo l'imponderabile e inevitabile blocco di una pattuglia della polizia che ci ferma per un controllo... ma il rottamista rispetta il codice della strada e ha tutte le carte in regola ;-)

eccoci alla fine del nostro viaggio mopedico... non ci resta che ricaricare i nostri vecchi ferracci sui potenti furgoni e rientrare a casa...

ora passiamo ai ringraziamenti ai personaggi di questa bella avventura

per primo lorenzo e famiglia per l'ospitalità
sempre lorenzo e il boni per la logistica
nicola per essere andato alla ricerca del paraolio, 
cristina da firenze per la pazienza di seguirci con il carro scopa
ilario tania cruccu pamela e il pistone per essere stati con noi anche se per poco tempo
il sindaco per la sua disponibilità
idivoraspille per averci fornito in tempo record le spille ;-)
orso per essere riuscito a farci prendere almeno un pochino di acqua durante questo week end metereologicamente impeccabile, 
tutti i cuochi per avere preparato le prelibatezze del venerdì sera,
il nostro oste claudio della trattoria madonnina per la fornitura tigellica,orso per il gorgonzola...
le alealive per il concerto di sabato sera... 
federico e omar per aver messo a disposizione i loro furgoni per la trasferta... 
l'ingegner sam che si é unito alla nostra rugginosa combricola... 
meccanicomar per il supporto prezioso praticamente a tutti i mezzi... 
fabietto per averci portato la sua famosa erba luigia... 
a tutti i rottamisti per esserci...
e sopratutto grazie ad angelo spirito guida per aver vegliato su di noi per due notti intere ;-)

prossimo appuntamento a modena per la lunga notte dei moped viventi!

ps tutte le foto dell'evento non sono qui visibili proprio per il fatto che siamo rottamisti anonimi...
ma se avete voglia di vederne in giro per la rete cercate #rottamharleyofficial #rottamistianonimi ;-)

19 settembre 2015

#rottamistianonimi #RottamHarleyOfficial #stresa

Lasciata la statua del s.Carlo Borromeo attraversiamo trionfanti il centro di stresa tra i sorrisi compiaciuti  (o compassionevoli) dei passanti ☺

Saluti dal #lagomaggiore

Le tigelle meccaniche in versione rottamisti anonimi stanno effettuando il periplo del lago... buon giro

17 settembre 2015

#RottamHarleyOfficial #rottamistianonimi manca poco

Da #modena 7 tigellici mopedisti partiranno alla volta di località top secret  per il gran evento mopedico di dire giorni con tanto di espatrio nella terra del cioccolato... sintonizzate le vostre ricerche su #RottamHarleyOfficial 😊

31 agosto 2015

una domenica con le mini al miniporchetta 2.0

il week end appena passato siamo stati ospiti del raduno delle mini del gruppo MERC (mini club emilia romagna) insieme alle lambrette della zona...
mattinata in piazza a sassuolo circondati da omarelli... pranzo con porchetta.... e saluti a castelvetro per l'aperitivo....
grazie a omar per averci invitato!!!

qui qualche foto della giornata passata in compagnia

foto by fede




27 agosto 2015

#tigelleontheroad cima coppi conquistata...

.... anche se a fatica i tigellici eroi conquistano il passo dello Stelvio... si vocifera però di una debacle all'ultimo tornante per una delle due vespe... non vogliamo però gettare miscela sul fuoco della vergogna e quindi non vi diremo chi è stato visto farsi spingere dalla compagna per l'ultimo tornante 😂😂😂
Vi vogliamo tanto bene... la nostra è pura invidia 😍... buona strada!

#tigelleontheroad non sappiamo dove siano...

... ma sicuramente stanno mangiando "frugalmente"!
Buon appetito!

#tigelleontheroad passo duran

Stanno salendo... dajeneeeee!

#tigelleontheroad verso lo Stelvio?

Mattutine le tigelline eh? Buona strada!

24 agosto 2015

Un week end con un vespista giapponese...

... e non un vespista qualsiasi ma addirittura il presidente del vespa club Tokyo in visita in Italia!  Fabio l'ha ospitato per un paio di giorni e ieri lo abbiamo spettacolo per un centinaio di km dalla bassa alle prime colline.  Ritrovo al bar pamela per una colazione,  saluti e scambio adesivi e gadget. Fabio ha organizzato la visita alla collezione righini... una marea di auto d'epoca spettacolo imperdibile per gli amanti delle auto!
Terminata la visita con tanto di guida dedicata (oscar) ringraziamo e partiamo direzione Serravalle per strade secondarie... ricco pranzo e fernet di rito con tanto di timbro presidenziale sulla fronte del divertito
Kazuhiro Tsuchida.
Pieni come uova ripartiamo per un giretto risalendo a Denzano. Qui veniamo sorpresi dalla pioggia e ci ripariamo sotto la tettoia nei pressi della chiesa e resti delle mura del castello.  Qui saltano fuori degli snack giapponesi più sottili di cracker al gusto di pesce, polpo e altre cose strane... spiove e rientriamo verso modena... il nostro ospite oggi è partito direzione toscana... Buona strada!

Qualche foto

21 luglio 2015

#versolignoto2015 finale

Scrive luca :
- Branco di disadattati .. ci sono.. il viaggio si è concluso in modo mesto senza documentazione causa fine scheda sd nel telefono ... rimarrà tutta una leggenda tigellica di un viaggio stupendo finito in furgone e una tigella triste ... e un volano volato in cielo ... -

19 luglio 2015

#versolignoto2015 problemino

Messaggio dai viaggiatori...

Arrivati a wattens in due caricati .. con solo una vespa domani si torna in furgone .. motor kaput ... non seguono foto per rispetto...

A questo punto la nostra curiosità è alle stelle...

#versolignoto2015 saluti da Monaco

Messaggio da parte di luca:
-si procede direzione wattens x cena da gerolamo .. un po di acqua e adesso caldino un saluto da monaco-

I nostri eroi hanno girato nuovamente le ruote verso casa... buon divertimento!


17 luglio 2015

#versolignoto2015 #brennero

Le soste in questa prima parte di viaggio ricalcano quelle dell'Elefantentreffen... sosta pranzo con mezzi controllati a vista...

#versolignoto2015 #bolzano

Scrive luca:
- Seconda sosta a bolzano .. in vantaggio fede di mezzo litro ... vediamo in salita ...-

Buona strada tigelli!

#versolignoto2015 partiti!

Mentre il presidente sta schiattando di caldo al mare 2 tigelle come gli anni passati vanno a cercare refrigerio verso nord... ecco i fedeli mezzi di luca e federico al solito bar alla fine della tangenziale di verona... direzione trento!

27 giugno 2015

le foto dalla ciao mare 2... lenti ma contenti

per il solstizio d'estate il "VC di Firenze - sez. Moped" ha organizzato una gita in ciclomotore da Firenze a Tirrenia A/R! 230km rigorosamente in piano, circa 40 tra ciao,si, bravo, un issimo e un romeo ;-)
le tigelle (tigella subalpina Davide compres)a per l'occasione vestono i panni dei  rottamisti anonimi.
Accompagnate da Enrique e Karen raggiungiamo Firenze furgonati sabato pomeriggio.
Incontriamo altri tre rottamisti anonimi all'ostello e insieme (a parte qualche diguido) raggiungiamo il pub del Baffo.
qui per i mopedisti del sabato sera è stato riservato un tavolone dove mangiamo e beviamo... poi un giretto per il centro storico di Firenze sempre accompagnati dai fantastici vespisti e mopedisti fiorentini!
si torna al pub e da qui dopo un altro giro di birra si rientra all'ostello.
mattina di domenica 21 giugno ore 8.45 partenza dalla sede del VC accompagnati dalle bravissime e organizzatissime staffette vespizzate che ci incanalano lungo il percorso per uscire dalla città... tanti i curiosi che ci guardano sorridenti....
ogni tanto qualche mezzo si deve fermare per qualche problemino... prontissimo il carro scopa carica per poi riparare alla prima sosta disponibile.
aperitivo verso le 11 e poi via verso tirrenia dove a pochi metri dalle spiagge ci aspetta una ricca tavolata con pane e salame!
salutiamo gli amici mexicani che partono verso un giro in solitaria per la toscana e più giù :-D
ripartiamo questa volta a passo più brioso verso firenze e alle 19 siamo nuovamente al punto di partenza.
qui sono state preparate numerose tavolate per una buonissima cena a base di piatti freddi di pesce... eccellente! consegna dell'attestato a tutti i partecipanti, cori e saluti... sono le 23... torniamo a casa...

grazie a tutti i ragazzi fiorentini per il bellissimo fine settimana....

alla prossima rottamata!!!

foto by federico

 

10 giugno 2015

ci siamo ancora

le ultime settimane siamo stati poco presenti on line perché impegnati on the road... che è meglio... 
nell'ordine raduno a mirandola, inaugurazione garage fede con moped fettucciato privato, scorrazzata con amici colombiani e in coda raid domenicale sull'appennino reggiano...
che altro!!!!?
beh una tigella è stata sul montegrappa, un altra è arrivata ieri al world vespa week in croazia e altre due scendono in terra toscana per il brunello scooter party... insomma  siamo tutti in giro!!!
prossima uscita di gruppo "ciao mare 2 - lenti ma contenti" trasformati in rottamisti anonimi... 200 km totali firenze mare firenze... in ciao!!!
prima o poi le foto arriveranno... prima o poi...
e domani sera? è giovedì!!! ci scappa un birrino in giro?!!!

13 maggio 2015

un fine settimana intenso...

... quello passato! complice un giovedì di ferie il presidente e l'oste hanno improvvisato una mattinata in collina tra cave e strade franate...



(oste in direzione cava)



(presidente in strada franata)

l'album completo con foto mie e di claudio lo trovate qui

ma il week end doveva ancora arrivare... quindi eccoci a domenica, meteo favorevole e idea di avventurarci in zona po... ma vuoi per orari un pochino lunghi e allergie varie abbiamo pensato di ritornare in collina :-)


(ritrovo in viale amendola)

decidiamo di addentrarci nel vicino reggiano... rubiera, scandiano e da qui saliamo per ventoso
fino alle 3 croci

(a l'oste piace mettersi nelle foto...mah)

attraverso ardite salite improvvisate da incoscienza senile...


(oste)

(federico in finale di ennesima impennata)


(omar)


(tutti tranne oste che fotografa borgo san romano dopo la salitina)

ripartiamo in direzione carpineti





giunti a carpineti un po' seguendo indicazione di omarelli locali...



e un po' seguendo il nostro istinto troviamo un agriturismo che oltre a una buona cucina




ha, sfortunatamente per noi, un terribile pratino verde davanti alla porta...



... che a tratti si è rivelato fatale.... :-)

se volete vedere l'album con tutte le foto scattate dalle tigelle meccaniche cliccate qui

così il nostro fine settimana passato... ma non vi diciamo ancora cosa ci prospetta quello futuro... ;-)






11 maggio 2015

Egalitè Fraternitè Frugalitè 2015... seconda edizione... la cronaca

sono passate diverse  settimane ma finalmente pubblichiamo un resoconto con tanto di foto del nostro ormai collaudato giro in  Côte d'Azur di fine aprile che quest'anno è alla seconda edizione con ben 5 tigelle da modena e 4 tigelle subalpine :-D

Come l'anno scorso l'idea è nata dal nostro infiltrato in terra piemontese (e come piace a noi fuori di testa) ottimo conoscitore della Francia.

Quindi partiamo da modena con due furgoni per raggiungere il luogo della partenza un paesino tra imperia e sanremo dove l'infiltrato e suo figlio ci aspettano per un pranzo vista mare.



Quindi pranziamo scarichiamo i mezzi




 e partiamo direzione confine



dove ci attendono altri due amici in moto.

Cerchiamo di saltare il più possibile le  strade trafficate fino al campeggio ma non possiamo saltare Nizza... arriviamo in zona rossa alle 18 e ci dobbiamo sorbire il traffico del venerdì sera.

Arriviamo al campeggio attorno alle 19 a cagnes sur mere

Montiamo le tende


anche se per qualcuna sarebbe da far pagare le tasse come seconda casa


vespe in parcheggio riservato



cerchiamo un posto per mangiare e ci consigliano un paesino a pochi chilometri Villeneuve-loubet.
si tratta di un bel paesino che raggiungiamo sempre in sella a una decina di km dal campeggio.
Parcheggiamo i nostri destrieri e ci addentriamo nel centro storico



 Mangiamo nella piazza centrale in uno dei numerosi ristoranti.

Dopo cena ci buttiamo in un locale dove se hai freddo ti danno una copertina!



La mattina dopo ci risvegliamo con un cielo nuvoloso...

Ci mettiamo in strada giusto per raggiungere una boulangerie che ci consigliano  a meno di un km. Invadiamo il locale e mangiamo tutto lo scibile burroso e aspettiamo che spiova un po...





Puntiamo quindi a cannes e a tratti il nostro corteo si perde... da qui puntiamo a Saint tropez...

Come l'anno scorso ci buttiamo sulla strada costiera che porta a Saint Raphael (D559) snodandosi tra le rocce rosse e il mare... ci fermiamo per una sosta fotografica nel tratto dove si trovano ancora le postazioni tedesche che puntavano l'artiglieria verso il mare.





Purtroppo il meteo non aiuta e la strada si presenta a tratti scivolosa e non riusciamo a goderci a pieno queste curve dolci....



Arriviamo alle porte di Saint tropez dopo una sosta per la spesa. Parcheggiamo sotto le palme sulla spiaggia praticamente deserta.




Mangiamo quindi sulla spiaggia



e troviamo anche un barettino dove possiamo bere un caffè



con vista di un gruppo di ragazzi che si fanno trainare sull'acqua da un motore posto sugli scogli!!!

Dopo il caffè improvvisiamo un set fotografico sotto le palme e ci rimettiamo in strada.








lungo la strada all'andata avevamo notato degli oggetti strani...





improbabili robot, cammelli e dinosauri costruiti con pezzi meccanici tra i più disparati...
il regno del rottamista!!!




 Questa volta l'asfalto è più sicuro e possiamo goderci pienamente le curve. Sosta per altre foto




e raggiungiamo il campeggio verso le 20 . Giusto il tempo di riposarsi un attimo e ripartiamo per Antibes per la cena...

siamo un po stanchini dalla giornata ma la cena si deve fare!!!



dopo cena girettino veloce di questo paese cintato da mura e pieno di vita del sabato sera...

si rientra in campeggio e notte!!!

al mattino smontiamo, non senza le solite difficoltà i nostri loculi... con tanto di omarelli curiosi che osservano insistentemente in attesa che li si chieda il loro parere...





terminato lo smontaggio colazione burrosa e rientriamo velocemente verso montecarlo su strade più interne e molto meno trafficate.



a montecarlo giro due giri di pista già pronta per il gp





e poi via verso l'italia... qui appena giunti al confine ci fermiamo per un pranzo con i resti del giorno prima su una spiaggia isolata...





in più assistiamo dal vivo al premio pirla 2015 vinto con più di 6 mesi di anticipo da questo personaggio....



:-)

é giunto il momento dei saluti... la moto più potente con due tigelli piemontesi ci salutano mentre noi mezzi lenti proseguiamo fino al punto di partenza... è ora di ricaricare e di pensare al prossimo giro...



e come dicono i francesi... salut!!!





25 aprile 2015

21 aprile 2015

#LibertèEgalitèFrugalitè2015 #tigellemeccaniche si parte?!

visto il successo dell'anno passato anche quest'anno passeremo un week end frugale in costa azzurra tra montecarlo e saint tropez... trasferimento furgonato venerdì mattina verso il confine dal nostro amico davide e poi scaricati i mezzi si parte!!! vi terremo aggiornati!!!

15 aprile 2015

Questo Giovedì sera #rockcafè #modena

Come ogni settimana ritrovo tigellico vesposo mopedista sulla rotatoria! Accorrete!

E prossima settimana per il week end della liberazione #egalitèfraternitèfrugalitè !

9 aprile 2015

Stasera #modena #rockcafemodena

Finiti i bagordi pasquali? Hai voglia di far fare un giro alla tua #vespa?! Noi siamo operativi ai tavolini con vista rotatoria dalle 21e30!  Temperatura permettendo :-) altrimenti siamo dentro...

29 marzo 2015

20150328 raduno a #medolla

Ieri, complice il primo sabato di primavera soleggiato, siamo andati a trovare le nostre due tigelline della bassa modenese in occasione del 2° raduno organizzato a medolla.

bel girettino per asciugarsi le ossa dopo un lungo periodo di pioggia... abbiamo evitato le strade principali ... ci siamo addentrati per strade di campagna... e l'odore di miscela ha risvegliato la voglia di andare a zonzo :-D

qui una serie di foto scattate da Federico

prossimamente aggiornamenti sul nostro giretto transalpino egalitè-fraternitè-frugalitè 2015

3 marzo 2015

20150301 marzo pazzerello...facciamoci un girello

domenica mattina, a modena bella giornata fresco ma sereno. 3 vespe, manuel fede e raffa, si ritrovano a fare colazione alla baracchina di viale amendola. ore 10 partenza per chissà dove. puntiamo verso il reggiano, a inizio anno con i moped avevamo affrontato ,con diversi ritiri, la salita da ventoso verso san valentino... con le vespe è una passeggiata, l'unica difficoltà schivare le bici lanciate in discesa!
a san valentino raffa torna verso casa mentre io e federico proseguiamo, viano, carpineti, castelnovo nei monti(sotto la maestosa pietra di bismantova) e a pranzo siamo al passo del cerreto dove decidiamo di rovinare la nostra dieta...

rientriamo rotolando tra pareti di neve da entrambi i lati della strada... ore 17.30 a casa, rotolanti e contenti!
a questo link qualche foto https://www.flickr.com/photos/90938715@N02/sets/72157650670053617/

28 febbraio 2015

Domenica girettino?

Domani mattina giro in giro con  pasto in frugalitè  e fraternitè ! Ritrovo ore 9.30 baracchina viale Amendola... astenersi mezzi lenti e gente a dieta... in entrambi i casi entrambi saranno seminati durante il viaggio... 😆

26 febbraio 2015

23 febbraio 2015

Vi racconto il #tigellefantentreffen2015 il rientro

sabato mattina  lento risveglio sotto una leggera nevicata... ci prepariamo per una colazione con vista sul raduno


quindi smontiamo il campeggio non prima di una foto ricordo con la maglia dei nostri amici d'oltreoceano CLUB TRES RUEDAS di Bucaramanga (COLOMBIA)


per le 9 e qualcosa i mezzi sono già
carichi e accesi pronti per affrontare la 1a tappa del rientro
federico fatica a risalire dal suo parcheggio, il ghiaccio la gomma posteriore e l'assetto invernale della sua vespa non l'aiutano...
scendiamo a darli una mano per raggiungere i nostri mezzi... poi uno per volta tentiamo la curva ghiacciata con tanto di fossi scavati da sidecar durante le giornate precedenti.
 io tanto per cambiare scivolo ma sempre senza conseguenze... anzi quasi quasi mi diverto (!!!)... poi anche io vengo aiutato a rimettermi
in piedi e riesco a risalire fino al pezzo al sole grazie all'assistenza dei miei compagni di viaggio...
giusto il tempo di una foto sulla piazza e si riparte

siamo fuori, la neve scende più fitta... e davide scopre di avere bucato. veloce cambio gomma per quanto possa essere veloce nelle condizioni in cui ci troviamo...

nell'attesa incrociamo una coppia in et3 (officina del vespista) che sono arrivati adesso all'ingresso...


 partiamo. il primo pezzo é una discesa al 14% innevata e con tanto di neve dall'alto. una goduria insomma!!!
continuo a non sentirmi a mio agio.
la vespa é ancora sbilanciata dai borsoni troppo carichi.
terminata la discesa ci fermiamo nuovamente, luca ha problemi con il filo del gas, altra breve sosta per sistemare quanto si può...



la strada per innsbruck é ancora lunga... rimango sempre un pochino indietro rispetto al gruppo però sicuro che nel caso dovessero cambiare direzione mi aspetteranno... non é una cosa da poco, ogni tanto credi di essere totalmente solo... e poi all'improvviso in lontananza vedi i tuoi
compagni di viaggio che ti aspettano.
in una di queste occasioni io e omar siamo rimasti staccati dal gruppo quando a un certo punto vedo sulla sinistra 3 vespe... mi fermo convinto siano i tigelli
invece... sono 3 padovani spersi nella campagna teutonica... li dico di seguirci anche loro puntano a innsbruck. sono 3 ragazzi dai 50 di ritorno dal loro primo elefanten in vespa.
li invitiamo a viaggiare con noi e quindi ci mettiamo in fila e il nostro gruppo diventa di nove caschi, tutti in fila con i soliti federico e davide che
trainano il biscione... a pochi km dall'arrivo passiamo per una strada circondata da campi innevati, é buio, una fitta nebbia sale dalla neve e la temperatura
sfiora i -5..... all'ingresso del paesino dell'albergo nuovamente problemi al gas di luca. rimane accelerato ma fortunatamente l'albergo  é a poche centinaia di metri.
 il nostro amico albergatore ci offre il garage per parcheggiare le vespe

 sono le 18 dobbiamo sistemarci nelle camere e trovare da mangiare per cena.. troviamo fortunatamente un ristorante tipico
a fine cena un girettino di fernet e per chi vuole una passeggiata per il paese di svaroski.

 alla mattina sveglia e deprediamo la cucina dell'albergo.

 ricarichiamo i mezzi


e luca continua ad avere problemi al gas sistemiamo e partiamo... destinazione della tappa... casa

 risaliamo verso brennero. la mattinata é soleggiata. vediamo lungo la strada il gruppo dell'avvocato , salutiamo e proseguiamo.
 ultima sosta benza e caffé in austria alle porte di brennero.

 le noie al gas di luca creano qualche malumore, sembra che dopo le soste peggiori per poi sbloccarsi dopo un po.

 in ogni caso proseguiamo e decidiamo che alla prossima noia interverremo pesantemente.

vipiteno capitoliamo... salutiamo i padovani, le cose vanno per le lunghe e non vogliamo rallentare il loro rientro.
quindi il team di meccanici apre taglia unge sostituisce il cavo dell'acceleratore che non torna più indietro e oltretutto si è deformato in maniera irrecuperabile



e via che si riparte...
 prossima fermata bolzano.
 qui ultimo pranzo insieme a davide poi ci salutiamo.


le borse laterali della mia vespa ora sono tornate normali e complice l'asfalto asciutto guido il gruppo a turno con federico.
 arriviamo alla fine della tangenziale di verona alle 18 circa...

alle 20 circa parcheggio la mia vespa davanti al portone del garage...

ben tornati a casa elefanti!

a conclusione di questo riassunto, se avete avuto la pazienza di arrivare fino a qui vi lascio due video che riassumono un pochino la nostra avventura

un montaggio video e foto fornite da federico manuel e davide

 

un video fatto da federico


alla prossima

manuel

21 febbraio 2015

Vi racconto il #tigellefantentreffen2015: secondo giorno l'elefanten!

eravamo rimasti alla fine del primo giorno con 500km di strada fatti senza nessuna noia meccanica...

siamo quindi al 2° giorno, venerdì 30 gennaio attorno alle 7 ci svegliamo e dalle finestre vediamo gli alberi scossi da un forti folate di vento
davide dovrebbe arrivare per le 9.30 deve essere partito da bolzano alle 4 e qualcosa ma non abbiamo ricevuto ancora notizie.
intanto noi ci prepariamo e facciamo una ricca colazione... la Fräulein dell'albergo alla nostra richiesta di altro pane è costretta a uscire per andare a comprarlo!!
cominciamo a ricaricare i mezzi e davide ci chiama! é in autostrada e ha affrontato una tormenta di neve... ora è a circa 30 km dall'uscita di rosenheim.

al suo arrivo abbracci e strette di mano.. ma non gli lasciamo il tempo di riposarsi... l'elefante é a circa 200 km da qui...

sono le 10.30 circa e ci mettiamo in marcia..
dopo 10 km fuori da rosenheim veniamo sorpresi dalla neve simile a polistirolo  che sull'asfalto di queste strade secondarie tra un paesino e l'altro ha già creato uno strato compatto di neve ghiacciata... inizia qui il mio e nostro calvario... la mia vespa ha un assetto sbilanciato dovuto probabilmente alle borse laterali troppo piene...
vado a rilento per circa 20km e anche il tricker di goldo non gode in questa situazione non avendo gomme termiche...
il gruppo si divide in tre tronconi... fede e davide davanti, io e omar in mezzo, luca e goldo in coda... tra i gruppi passano diversi minuti...
in un tratto in discesa per scalare la marcia tiro la frizione... purtroppo ho scelto di farlo in un pezzo ghiacciato.. mi parte il posteriore e dopo
aver cercato di tenere la vespa in piedi scivoliamo senza danni sulla neve tra le due corsie di marcia... ritiro su la vespa avvilito... il danno all'orgoglio è grande...
istintivamente giro la vespa verso casa... in attesa che succeda qualcosa... omar mi guarda dall'altra parte della strada... vedo arrivare luca e goldo...

elef_2015 023

20150130_110856.jpg

elef_2015 020
 non sono l'unico titubante... ma anche tornare indietro è improponibile in queste condizioni...
procediamo e vedo davide o federico che sta tornando a cercarci, una macchina gli ha avvisati del nostro fermo... il gruppo quindi si ricompatta e ci fermiamo per
decidere il da farsi mentre davanti a noi un trattore sta spostando un camion...
Facciamo qualche foto e la mia tensione si scioglie un po...
cerchiamo  un posto dove fare benzina e mangiare qualcosa... sono stati km e ore lunghissimi e ormai cominciamo
ad avere anche fame...

dopo 30 km di inferno di neve e 2 ore molto intense finalmente le strade sono pulite... purtroppo pago lo scotto della scivolata con molta titubanza alla guida.. e rallento il resto del gruppo che gentilmente mi aspetta :-*

troviamo un supermercato con una specie di mensa e mangiamo qualcosa di caldo facciamo benzina e puntiamo decisi le ruote verso thurmansbang!

ultimo pieno attaversiamo il danubio e mancano 50km!!! ore 16 arriviamo all'ingresso della fossa!!!
 
 la piazza é piena di altri motociclisti appena arrivati...

P1020784 ci procuriamo la paglia da mettere sotto le tende e ci buttiamo nella baraonda... federico posseduto dallo spirito pachidermico ci traina nei gironi infernali
fino giù quasi nella fossa tra incoraggiamenti in lingue sconosciute, sguardi di approvazione e pollici alzati ... ma alla curva ghiacciata tutti desistiamo a scendere ulteriormente... tutti tranne federico!!! piazziamo le vespe sull'esterno della curva davanti all'ambulanza sperando che non vi siano uscite di strada... scarichiamo tende e tutto il necessario per la notte e ci piazziamo su una trentina di centimetri di neve non prima di aver sparso a terra l'apposita paglia isolante...
20150130_171627.jpg P1020792 terminata la sistemazione del campo ci buttiamo nella mischia... personaggi presi direttamente da mad max, motociclisti con alle spalle 20 anni e passa di questo raduno...
motocilisti con l'asfalto a posto della pelle... ragazzi cechi con moped dai nomi sconosciuti che si sono fatti 200 km ma che con i loro mezzi é come se ne avessero
fatti 1000 dei nostri... incredibilmente ci sono anche delle ragazze che difficilmente riesci a
riconoscere sotto abbigliamenti tra lo sci e la moto... personaggi talmente ubriachi da riuscire a camminare sul ghiaccio con il bicchiere in mano scivolare e non versare
neanche una goccia della loro bevanda... fuochi d'accampamento nel tramonto di questo strano pezzettino di mondo....

risaliamo verso l'ingresso a piedi sfidando il sentiero ghiacciato che continua ad essere percorso da mezzi in arrivo, in partenza o di passaggio...
utili i ramponi da adattare agli scarponi in modo da fare più grip ed evitare in parte gli scivoloni...
arriviamo all'ingresso e facciamo qualche foto commemorativa... insieme ad altri personaggi...

birrino nel barettino e pensiamo di scendere giu per mangiare qualcosa... é ormai ora di cena..

continuiamo ad aggirarci per la fossa e a una certa ci buttiamo in tenda sotto un cielo nevoso con di fronte un bosco bianco...
nevica e ogni tanto qualcuno scuote la tenda per fare cadere la neve che si accumula... fuori complici le regole di comportamento di quest'anno non ci sono i soliti nottambuli ubriachi con mezzi assurdi che fanno casino tutta notte...e a me non dispiace...

buona notte

20 febbraio 2015

Vi racconto il #tigellefantentreffen2015: preparativi e primo giorno

"Non importa  in quanti siano attorno a te, 
quando si abbassa la visiera ci siete solo tu e la tua vespa."

Tutto, come ogni volta che si va all'elefanten, inizia casualmente qualche mese prima ... e anche questa volta la magia si ripete ...

fine ottobre ospite alla madonnina con le tigellemeccaniche davide tigella subalpina piemontese

lui: -dai andiamo all'elefanten a gennaio-
io: -eeh non so ancora... sai la famiglia... il lavoro-
gli altri: - si si poi sappiamo come finisce-
io: -no no sapete com'é quest'anno... grossi casini...-
...
...

5 novembre su whatsapp compare un nuovo gruppo con pochi partecipanti;
sul mio cellulare ancora oggi leggo

"hai creato il gruppo TIGELLEFANTENTREFFEN"

purtroppo ho perso i primi messaggi ma ricordo di aver scritto una cosa tipo

- non so ancora se ci sarò ma almeno il gruppo lo creiamo... non si sa mai... al massimo lo utilizzeremo per comunicare quando voi sarete li -

Invece eccomi qui dopo circa 3 mesi e mezzo dall'apertura di quel gruppo ritornato dal raduno a raccontare il mio 3° elefanten in vespa insieme ai mie compagni di viaggio... dico compagni di viaggio, non dico amici, lo dico perché è un legame diverso e a volte anche più forte...

quest'anno vivo di rendita, abbigliamento da viaggio già testato, materiale da campeggio già pronto, mezzo provvisto di gomme termiche e protezioni varie per il freddo...

federico ci prepara il viaggio, come sempre 4 giorni in totale tra viaggio a/r e circa una giornata in fossa.

quindi si tratta solo di vedere che meteo ci aspetta, sinceramente un altro elefanten di fango non potrei reggerlo... in ogni caso anche i miei compagni di viaggio
concordano con me se troviamo fango giriamo le vespe e cerchiamo altra sistemazione.

sul gruppo cominciamo a fare la conta... io, davide(all'elefanten già diversi anni fa) , omar (1° elefanten), fede (al 7° elefanten), luca e goldo (3° elefanten)
in più zak e raffa che si propogono di accompagnarci per il viaggio di andata per un pochino

quindi da modena saremo in 4 vespe piu' 1 tricker e 2 vespe di supporto morale e poi si aggiungerà la vespa piemontese.

i giorni prima della partenza i messaggi si fanno frequenti e spaziano dalle gomme all'abbigliamento.....

finalmente arrivano le prime immagini dalle webcam sul raduno... neve abbondante... ma attenti anche nel 2013 prima del nostro arrivo c'era tanta neve :-(

il giorno della partenza ci troviamo alle ore 5.10 in un bar sulla ss12 noi i soli clienti più qualche operaio che doveva iniziare il turno di li a poco...

guardando le facce dei miei compagni di viaggio immmagino che anche a loro l'adrenalina abbia tolto  il sonno...

la temperatura non é proibitiva e dopo un caffé e qualche pasta ci mettiamo in strada verso le 5.35

tutti in fila tra la fine della notte nella bassa modenese  e l'alba nel veronese  un unica tirata , giusto qualche pausa concessa dai semafori...
federico ci traina veloce fino alla prima sosta dal solito benzinaio all'uscita dalla tangenziale di verona direzione trento sempre sulla ss12...

qui ci scaldiamo un pochino con una seconda colazione qualche foto e il pieno dopo i primi 100 km circa.
proseguiamo fino a bolzano per un altra sosta e salutiamo i nostri due accompagnatori raffa e zak che rientrano verso modena...

noi iniziamo a salire per i 90 km circa fino a brennero dove abbiamo previsto la sosta pranzo...

cominciamo a vedere la neve ma fortunatamente le strade,vista anche l'ora calda, sono pulite.

all'ingresso del paese di confine facciamo le foto di rito e poi ci buttiamo dentro uno dei ristoranti vicino alla vecchia frontiera...

ci piazziamo in un tavolone e ordiniamo un piatto tipico e leggero... spaghetti alla carbonara... embé abbiamo bisogno di calorie per affrontare il viaggio!

nel mentre che aspettiamo il nostro parco pranzo veniamo raggiunti dalla comitiva dell'avvocato... come
ogni anno ci incontriamo lungo la strada dell'elefante ed ormai é diventata una simpatica gara... mangiamo tutti insieme e ci salutiamo...
la strada per l'albergo della notte é ancora lunga...
eccoci scendere verso innsbruck passando sotto il ponte d'europa e poi a una cinquantina di km da rosenheim quindi a pochi km dal confine
austro-germanico comincia a scusare . attorno alle 18 siamo all'ingresso dell'albergo sulla tangenziale della città.

albergo accogliente e una volta piazzati nelle stanze doccie e via a cercare da mangiare... abbiamo imparato nel corso dei vari viaggi che in germania "se magna"
presto quindi sappiamo che sarà dura... l'unico posto che riusciamo a trovare, che non sia un macdonald, é un ristorante italiano 8-0
sicuramente non a prezzi popolari ma comunque cibo buono...

si ritorna in albergo con la pancia piena e piuttosto stanchi... approfittiamo della wifi e buona notte...

1 febbraio 2015

#tigellefantentreffen2015 #elefantentreffen #modena At home

Ore 20.01

#tigellefantentreffen2015 #elefantentreffen #verona già fuori da tangenziale

Andiamo bene!

#tigellefantentreffen2015 #elefantentreffen #trento pieno

Siamo in tangenziale abbiamo salutato Davide a Bolzano e ora verso casa!

#tigellefantentreffen2015 #elefantentreffen foto di gruppo

Tigelle,tigella sub alpina e vespisti padovani. Foto by Davide fotografa Erika

#tigellefantentreffen2015 #elefantentreffen #bolzano pranzo

Ripartiti a tutto gas ci fermiamo per un pranzetto :-)