23 gennaio 2018

#unmercoledida2tempi 24 gennaio 2018 nona serata

Ma come nona serata? Un mercoledì da cosa?che è sta cosa!?  Non facevate #unmercoledidavespisti?! 

Bravi siete stati attenti! L'idea di "un mercoledì da vespisti", nata in collaborazione con diversi gruppi della provincia modenese, ci ha accompagnato per buona parte dell'anno scorso. 

Un mercoledì sera a spasso per locali della provincia "ospiti" del club della zona; all'inizio si trattava solo di club di vespisti poi si sono aggregati in maniera attiva anche i lambrettisti quindi, come minimo, si è ritenuto opportuno modificare il nome dell'evento e in contemporanea abbiamo creato tutti insieme una pagina su Facebook legata alle serate. 

Per questo è nato #unmercoledida2tempi , la serata per i vecchi scooter a marce a 2t della provincia modenese!  

Il nome è cambiato I club sono aumentati ma l'idea è rimasta uguale una serata in compagnia senza troppi sbattimenti!

Quindi domani sera al Pub la Botte di Bomporto saremo li, possibilmente in sella ai nostri ferracci, per una bella serata! 

17 gennaio 2018

#tigellefanTEN la doppia cifra... (da #modena verso #elefantentreffen 2018 in #vespa e #lambretta)

... Per il nostro Federico questa è il X° anno in una delle manifestazioni invernali più famose tra i motociclisti. 

Grazie alla sua costanza dal 2012 anche noi tigelle affrontiamo, più o meno numerose, la strada verso la fossa di Thurmansbang... Ogni  volta diciamo tutti,  chi più chi meno, che sarà l'ultima, che non vale la pena prendersi delle ferie per prendere del freddo, che la Vespa o la Lambretta con il sale si rovina, che non è più come le prime volte, che se c'è neve per strada non sto in piedi (già dato) , che se piove io non ci penso neanche a entrare.... che che che... 

Poi arrivano i primi freddi e la chat di WhatsApp si riempie di foto dei mezzi in livrea invernale:gomme termiche (chi scrive non le ha neanche per la macchina), copertina coprigambe, moffole al manubrio, fari supplementari, sistemi di riscaldamento più o meno leciti per affrontare il viaggio da batterie supplementari per tute termiche  al "prete" della nonna (non è vero... Ma non mi stupirei troppo nel caso) Negli anni ci siamo anche organizzati per l'abbigliamento da viaggio :giacche da sci o da moto superimbottite, pantaloni che fai fatica a piegare le gambe da quanto sono spessi, stivali da - 20 (con il rischio di trovare i piedi lessati se poi trovi caldo!) e per il pernotto nella fossa: Sacchi a pelo doppi, coperte in pail, Sacchi per la paglia, Teli termici per emergenza, scaldini della decathlon e un anno (sempre lo scrivente) anche  una crema riascaldante (per sportivi) a base di sostanze strane 🤔...

E poi i soliti dubbi, a che ora partiamo? Dove ci si trova con gli altri? X pranzo sempre al  Brennero? L'albergo bisogna prenotare prima! 

Insomma l'elefantentreffen inizia settimane prima... Quando sei vicino alla partenza sei già provato 😂... 
Poi parti un mattino prima dell'alba con temperature spesso sotto lo 0 con un sorriso a 54 denti (perché paralizzato dal freddo) e sali verso nord attraversando la pianura padana,  senza sapere ancora cosa troverai per i 700 km circa di strada...  ma contento per questa nuova avventura insieme a compagni di viaggio pazzi come te 😎... 

Buona strada a tutti gli elefanti!