3 febbraio 2012

tigellelefantentreffen la resa dei conti 3a parte

Eccoci alla terza parte del nostro racconto!!!  dopo aver pagato l'iscrizione al raduno cerchiamo un posto per le tende... ma da come si può vedere anche da questa foto non ci sono grandi scelte.... 

 fortunatamente troviamo diversi amici vespisti con nickname sentiti tante volte sui diversi siti tra cui peu, marsiglia e ujaguar... e per poco abbiamo mancato l'incontro con marione testacalda!!! nella foto potete vedere anche la sorella del mio giallo cinghiale!!! (n.d.r. colore praticamente uguale ma trattasi di un modello di px più recente)


troviamo quindi posto di fronte a loro e piazziamo le tende con tanto di striscione... un po' più complicato trovare il posto per i nostri mezzi in modo che rimangano incolumi da personaggi loschi che girano per i sentieri a luci spente!


piazzato l'accampamento ci andiamo a godere la fauna di strani personaggi in sella a mezzi altrettanto strani che affrontano, tra le altre cose pazze,  questa curva in discesa ricoperta di neve ghiacciata!!!
mentre stavamo raggiungendo la nostra piazzola abbiamo avuto serie difficoltà nell'affrontare questo tratto e un altro tratto alle nostre spalle nella foto...


in fondo alla fossa , che da quel che ho capito dovrebbe essere una vecchia cava dismessa, c'é un ovale mista ghiaccio e fango all'interno del quale anni fa' gli amici delle teste cromate hanno dato spettacolo




al centro di questo ovale ci sono diverse baracchine per mangiare e per l'acquisto di ninnoli del raduno... e infine una fontanella di acqua ghiacciata... federico é rimasto attaccato per circa 10 minuti fino a quando non lo abbiamo staccato dal ghiaccio...



goldo beve dalla mia tazza del raduno e sullo sfondo potete vedere in lontananza altre tende


su questa curva della fossa potete vedere i fantomatici bagni... non ho avuto il coraggio di avvicinarmi più di così!


come vi dicevo i mezzi sono veramente strani eccovene qualcuno






ogni tanto si possono trovare anche cose tipo questo ombrellone con wc...


ma mentre noi tre viaggiatori ci godiamo il panorama ecco arrivare la telefonata dei tre furgonati.. sono arrivati al parcheggio.... di prendere la vespa per risalire in mezzo alla folla e agli altri mezzi non ne abbiamo molta voglia... quindi partiamo a piedi per andare a recuperare viveri e bagagli dei nuovi arrivati... i 2 km di strada si sentono tutti e ogni tanto ci consentiamo una sosta per fotografare il panorama innevato


ecco zak che scaricata la pk dal furgone sta portando la tenda e altri pezzi per il campeggio


al parcheggio tra i vari camper trovo anche questo bellissimo UAZ russo di concezione militare.. questo si arrampica anche sui muri!!!


tra i viveri portati da zak fabio e raffa anche la tigelliera con tanto di tigelle offerte dal ristorante la madonnina di modena tra l'altro di un amico vespista che ringraziamo di cuore :-D posizioniamo quindi la tigelliera sul fuoco offertoci dai nostri vicini e facciamo assaggiare queste prelibatezze agli amici vespisti italiani,tedeschi e austriaci!


dopo cena un altro giro per il raduno mentre in cielo ogni tanto si vedono volare razzi e fuochi di artificio e continuano le scorribande di pazzi che cercano di risalire sentieri di neve fango e ghiaccio mentre gli spettatori aspettano di spingere qualche mezzo che rimane inevitabilmente bloccato


dopo il giretto un bicchierino di fernet a testa per festeggiare e tutti in tenda
la notte in tenda non é stata particolarmente dura visto le temperature non particolarmente rigide (circa -2°) e anche i diversi strati di vestiti che avevamo e miei due sacco a pelo uno dentro l'altro che, a parte la difficoltà di uscirne fuori quando sono dovuto andare a fare pipì, sono stati nuna grande scelta!!! la mattina la fossa ha un non so che di spettrale.... sarà il silenzio o il fumo delle braci ormai spente della notte appena passata  o il nevischio che scende dal cielo bianco... in ogni caso noi siamo già pronti per ripartire!!!



prima però ci vuole qualcosa di caldo e un pò di calorie prima di avviare lo smontaggio del campo..
quindi colazione e ultimo giretto per il raduno


smontiamo tutto e ripercorriamo il sentiero del giorno prima con i mezzi carichi e non senza un po' di preoccupazione per la tenuta di strada su questo terreno già insidioso anche da affrontare a piedi... ma tutti e tre i nostri due ruote hanno affrontato senza problemi la risalita (provate a immaginare che soddisfazione :-D )
riportiamo i bagagli dei furgonati e il resto del cibo al furgone e si riparte in direzione casa... ma questo é un altro pezzo del nostro tigellelefantentreffen che é ancora lontano dalla sua conclusione!

intanto il contachilometri segna 86840km... 750km esatti dalla partenza!!!!


sono le 12.30 obiettivo della giornata Schwaz qualche decina di km prima di Innsbruck

arrivederci fossa e on the road again

(.. continua...)

1 commento:

  1. Anonimo6:02 PM

    siete grandi a presto. Marsiglia

    RispondiElimina